Ma come? Sale?

sdr

Ma come? Sale?

Exhibit realizzato da :
3^ A – 3^B – 3^ C Liceo linguistico Cairoli

Le classi terze del Liceo Cairoli hanno presentato un progetto che prevede l’utilizzo di due binari sollevati dal piano di appoggio e leggermente inclinati su cui si fanno rotolare un cilindro e un doppio cono, ottenuto unendo le basi di due coni.

Per la forza di gravità, i due solidi dovranno compiere un movimento dalla parte leggermente sollevata verso quella più bassa. In realtà ciò avviene con entrambi i solidi solo quando i binari sono  paralleli tra loro.

Se invece disponiamo i binari in modo che convergano in un punto, osserviamo che solo il cilindro si muove verso la parte ribassata, come accadeva in precedenza. Il cono invece, se posizionato in prossimità del punto in cui convergono i binari, rotola verso l’estremità rialzata. Perché?

La spiegazione è molto semplice: la forza di gravità attrae maggiormente i corpi, o le parti dei corpi, che pesano di più. Nel doppio cono il punto con il peso maggiore è il baricentro, che coincide con la base del solido. Per questo motivo la forza gravitazionale fa rotolare il cono fino a quando non raggiunge gli estremi dei binari, permettendo così alla base del doppio cono di raggiungere il punto più vicino al piano di appoggio.  

Si riesce quindi a dimostrare che se si posiziona un doppio cono sorretto da due binari leggermente inclinati, il cono compirà un movimento verso l’estremità più alta.

Articolo a cura di:
Andrea Cirmi
4 DLS ITIS “G. Cardano”

Lorenzo Reale