NUMERI 0, 1, 2, 3…

NUMERI 0, 1, 2, 3…

EXHIBIT REALIZZATO DA:
CLASSI 1, 2, 3 DELLA SCUOLA SECONDARIA “A. VOLTA” INDIRIZZO ARTISTICO – PAVIA
Le classi prima, seconda e terza del Volta hanno realizzato diversi lavori esposti in molti stand presenti nella mostra.
L’exhibit è suddiviso in due parti: nella prima sono esposti i lavori delle classi prima e terza, riguardanti soggetti scientifici tra cui l’anatomia umana, un esempio è la rappresentazione del cranio frontale e laterale, realizzato in modo armonioso e ultimato con acquerelli; mentre nella seconda sono esposti disegni a tema matematico. Uno dei disegni che ci ha colpito di più è quello
raffigurante la via lattea costituita da numeri, il cui centro è rappresentato dal π.
Trova ampio spazio nel loro stand la rappresentazione della natura e delle specie di cui è costituita; ad esempio vi sono quadri raffiguranti frutti, fiori, piante e animali.
Interessante è la rielaborazione di due opere appartenenti alla pop art: una del famoso artista americano Andy Warhol “Campbell’s Soup Cans” realizzata nel 1962, raffigurante una lattina di salsa e l’altra dell’artista Keith Haring “Radiant babies”, i famosi omini stilizzati. I ragazzi hanno così creato un’originale fusione dai colori accesi e vivaci in cui sembra che gli uomini acclamino il consumo globale rappresentato dalla lattina di salsa.
Osservando le opere degli studenti abbiamo notato come sia possibile esprimere un principio matematico anche attraverso l’arte: la proporzione è lo strumento algebrico utilizzato nelle opere per esprimere la perfezione a cui aspira l’artista.
Articolo a cura di:
Giulia Barattieri, Andrea Cirmi, Khaled Ibrahim 3DLS ITIS “G. Cardano”- Pavia

Matteo Ragni

You must be logged in to post a comment